Intervista a Fritz Felgentreu

Scritto da Pierluigi Gatti.

Fritz Felgentreu, classe 1968, è un antichista e politico tedesco. Prima di essere eletto nel parlamento tedesco, ha insegnato al Liceo, alla Ruhr-Universität di Bochum e alla Freie Universität di Berlino. Organizza con cadenza regolare un meeting in un pub di Neukölln (“Fritz&Friends” - Der Stammtisch mit Fritz Felgentreu) in cui incontra i cittadini davanti a birra e Brezel. L’intervista ha avuto luogo negli uffici del Bundestag nella Unter den Linden, dove sono stato accolto da Julia Möser e poi ricevuto da Fritz Felgentreu. L’ufficio e l’intero edificio sono arredati in maniera così spartana che il visitatore non percepisce di essere in una rappresentanza politica.

You had a brilliant academic career and at the same time a strong passion for politics. You managed to combine those sides of your life. In 1992 you became a member of the SPD at 24 years old, in 1998 you achieved the PhD with W.-W. Ehlers, in 2008 the Habilitation and from 2002 onwards you served as Kreisvorsitzender von Berlin-Neukölln. Now, it seems that the active life got the upper hand: how do you bring your experience as scholar into politics?

Classics provided me, as well as everyone who spent some years with the auctores, with an outstanding cultural background. First and foremost, my philological studies offered me linguistic skills in preparing speeches and in understanding texts.

Scarica l'articolo completo

Per poter scaricare l'articolo completo devi essere un utente registrato e devi aver effettuato il login. Se non sei un utente registrato puoi registrarti gratuitamente.