The Rhetoric of Education: Kenneth Winston Starr and Cicero

Scritto da Hannah M. Adams - Daniel P. Hanchey - R. Alden Smith. Pubblicato in: Orizzonti

Un caratteristica riconoscibile di Cicerone, tanto in discorsi come la Pro Archia quanto nei suoi dialoghi retorici, è la capacità di fondere forma espressiva e contenuto, di descrivere buone pratiche proponendo se stesso come exemplum. Anche se non si è d’accordo con quanto egli afferma, non si può non prestare fede al suo sforzo di “incarnare” il messaggio attraverso la forma e la modalità espressiva. In questo articolo si proverà a dimostrare che, in molti modi, i discorsi pubblici di Kenneth Winston Starr – giudice federale, vice procuratore generale per George H.W. Bush, procuratore indipendente che mise sotto indagine il Presidente Clinton, e ora rettore della Baylor University – “suonano” come quelli di Cicerone, in particolare quando si tratta di discutere e articolare i fondamenti dell’educazione liberale. Come Cicerone, Starr mette in collegamento educazione e tradizione, dovere civico e libertà. Come Cicerone, egli professa di prestare fede alle parole che utilizza per parlare di istruzione, cercando di istituire una piena coerenza tra quanto asserisce nei discorsi, la loro forma espressiva e performativa, e le sue concrete azioni.

In the Pro Archia, and in his rhetorical dialogues, Cicero reveals ability to blend form with content, to describe best practices while offering himself as an exemplum. Whether we agree with Cicero’s message or not, we can remain confident that he believes in it, for he is embodying his message even as he delivers it. This paper will argue that there are in fact many ways in which Kenneth Winston Starr ‒ federal judge, solicitor general for George H.W. Bush, independent counsel who investigated then President Bill Clinton, and currently Baylor University’s president and chancellor ‒ sounds like Cicero, particularly when it comes to articulating the bases for and the value of liberal education. Like Cicero, Starr associates education with tradition, civic duty and the goal of liberty. And, like Cicero, he reveals that he believes the words he speaks about education, as he embodies and exemplifies them in his very delivery, and indeed in his actions.

Scarica l'articolo completo

Per poter scaricare l'articolo completo devi essere un utente registrato e devi aver effettuato il login. Se non sei un utente registrato puoi registrarti gratuitamente.