L’ordine delle parole in latino alla luce dell’analisi in costituenti: esempi dal sintagma nominale

Scritto da Rossella Iovino.

Il termine “sintagma” è noto non solo in ambito linguistico, ma anche in quello filologico. Tuttavia in quest’ultimo si fa riferimento al sintagma per lo più nel suo significato etimologico di “composizione” e/o “combinazione” di elementi, dunque con un’accezione diversa rispetto a quella diffusa in linguistica. Lo scopo principale di questo lavoro è di illustrare il concetto di sintagma (o “costituente”) così come viene correntemente utilizzato in linguistica, cioè nell’accezione di una sequenza di elementi linguistici che costituisce un’unità sintattica. Oltre a ciò, saranno discussi degli esempi di espressioni nominali latine selezionate da un corpus che include la produzione letteraria di autori attivi dalle origini della letteratura latina fino al IV secolo d.C. Si noterà che l’ordine delle parole del latino è molto libero, ma può essere spiegato e compreso alla luce di una struttura sintattica precisa che include un ordine di base e altri ordini derivati mediante diversi tipi di movimento sintattico.

The concept of “syntagma” is well known both in philological and in linguistic literature. However, in the former this term seems to be used in a sense which is quite different with respect to that prevalent in linguistics, namely with the meaning of “composition/combination of words”. The main aim of this contribution is to illustrate the concept of “syntagma” (also known as “constituent”) as it is currently used in modern linguistics, namely a sequence of linguistic units in a syntagmatic relationship to one another. Furthermore, the article intends to discuss some examples of attested Latin nominal expressions gathered from a wide corpus of the literary production of authors active from the origin of Latin literature to the IV century A.D. In particular, it will claim that the attested word orders are generally very free, but are nonetheless strictly controlled by a precise syntactic structure, which includes a “basic” order and other orders derived by different kinds of syntactic movement.

Scarica l'articolo completo

Per poter scaricare l'articolo completo devi essere un utente registrato e devi aver effettuato il login. Se non sei un utente registrato puoi registrarti gratuitamente.