Il bilinguismo del fragmentum de idiomatibus casuum

Scritto da Silvia Pelosi.

This contribution aims at affording an occasion for considerations on the idiomata casuum textual genre, proceeding from the analysis of the pars graeca of the list preserved in the manuscript of Montecassino Paris, Bibliothèque Nationale latinus 7530. This is the only case known so far of an idiomata casuum list containing latin and greek lemmata, systematically collated. By examining the list, marks of subsequence and disconformity of the greek part come out: hereby some examples will be given, consisting in mechanical translations in greek of errors occurred in the latin text, or in differences from similar texts.

 

Il contributo si propone di offrire degli spunti di riflessione sulla tipologia degli idiomata casuum, a partire dall’analisi della pars graeca dell’elenco conservato nel manoscritto cassinese Paris, Bibliothèque nationale de France, lat. 7530. Questo è l’unico caso noto di lista di idiomata casuum a raccogliere lemmi latini e greci, sistematicamente raffrontati. Dall’esame dell’elenco emergono indizi di recenziorità e disomogeneità della parte greca rispetto a quella latina: se ne forniscono qui alcuni esempi, che consistono in traduzioni meccaniche di corruttele del testo latino, o in divergenze rispetto a testi paralleli.

 

Scarica l'articolo completo

Per poter scaricare l'articolo completo devi essere un utente registrato e devi aver effettuato il login. Se non sei un utente registrato puoi registrarti gratuitamente.