Eros e potere nel Bellum Civile di Lucano: proposte di lettura per un confronto con Stazio

Scritto da Maria Rita Graziano.

The paper aims to consider three points about the interaction between eros and power in the poems of Statius and Lucan. The first point is about the personification of the Potestas represented as an elegiac domina, who urges Eteocles and Polynices to kill each other in Statius’ Thebaid. The last two points focus on two episodes of Lucan’s Bellum civile, where Caesar and Pompey ideally relate themselves to Rome as it was their beloved woman. These two examples have some affinities with two episodes of Thebaid studied by Stefano Briguglio.

Scopo di questo contributo è quello di considerare tre punti relativi alla interazione tra eros e potere nei poemi di Stazio e Lucano. Il primo punto si concentra sulla personificazione della Potestas, rappresentata come una domina elegiaca, che induce Eteocle e Polinice a uccidersi a vicenda nel poema di Stazio. Gli altri due punti si focalizzano su due episodi del Bellum civile di Lucano, dove Cesare e Pompeo si relazionano idealmente con la città di Roma come se fosse la loro donna amata. Questi due esempi rivelano qualche affinità con un paio di brani della Tebaide esaminati da Stefano Briguglio.

 

Scarica l'articolo completo

Per poter scaricare l'articolo completo devi essere un utente registrato e devi aver effettuato il login. Se non sei un utente registrato puoi registrarti gratuitamente.